100 domande sul pianeta Terra 
| Il pianeta | L'atmosfera | Dentro la Terra | La superficie | Misurare la Terra

Che cos'è l'asse terrestre?

L'asse terrestre
L'asse terrestre è quella retta che passa per il centro del nostro pianeta e interseca la superficie in corrispondenza di due punti detti poli: il Polo Nord e il Polo Sud.
La Terra gira su se stessa compiendo il movimento di rotazione sul proprio asse. Tale rotazione dà luogo all'alternarsi del dì e della notte.
L'asse è inclinato di circa 66° rispetto al piano dell'orbita con cui la Terra gira attorno al Sole. Se così non fosse, i raggi solari formerebbero con l'asse un angolo di 90° e il circolo di illuminazione - la linea che divide la zona illuminata da quella in ombra - passerebbe per i poli. Per tutto l'anno, in tutti i luoghi della Terra, il dì e la notte avrebbero la medesima durata, vale a dire 12 ore. E non esisterebbero nemmeno le stagioni, anch'esse dovute all'inclinazione dell'asse.
L'asse, a sua volta, si muove descrivendo un cono nello spazio, con piccoli effetti di disturbo causati dall'attrazione lunare, chiamati nutazioni. Per completare il moto conico, l'asse impiega circa 25.800 anni. Questo movimento causa la precessione degli equinozi, uno spostamento degli equinozi sull'eclittica. Ciò significa che in realtà ogni anno il Sole si trova all'equinozio primaverile, posizione che determina l'inizio della primavera, circa 20 minuti prima del previsto. Con i secoli e con i millenni questi minuti si accumuleranno e le stagioni si invertiranno.

Copyright (C) 2000 Linguaggio Globale - Zopper di Antonio Zoppetti -   Opera tratta dal cd-rom Conoscere il pianeta Terra, Linguaggio Globale, (C) 1998.