Guida illustrata alla mitologia greca e latina

 

ROMOLO E REMO
Discendenti di Enea e di Venere, sono figli di Marte e della vestale Rea Silvia, la figlia di Numitore, re di Alba Longa. 
Quando Numitore venne detronizzato da suo fratello Amulio, Rea Silvia fu costretta ad abbandonare i suoi figli, cosý li pose in una cesta che affid˛ alle acque del Tevere. I gemelli furono in seguito raccolti da una lupa che li allatt˛ fin quando non furono trovati dal pastore Faustolo che li allev˛ insieme alla moglie Acca Larenzia.

Divenuti adulti Romolo e Remo scacciarono Amulio riportando il nonno Numitore sul trono di Alba Longa, poi si allontanarono per fondare un nuovo regno. Durante la costruzione di questa cittÓ la leggenda narra che i due fratelli litigarono per il nome da affidare al luogo scelto: si racconta che Remo, a forza di prendere in giro Romolo per aver scavato un fossato troppo stretto intorno alla cittÓ, fu ucciso dal fratello con un colpo di badile.

Copyright (C) 2002 Linguaggio Globale - Zopper di Antonio Zoppetti